Scheletri nell'armadio

Ed ecco a voi la sezione "Scheletri nell'armadio", sezione che ha fatto inorridire il mondo intero, e che ha dato da pensare a molte ex donne dei MUU, molte di loro, infatti, sono convinte di essere nella "lista nera", ma nessuna è sicura, e i MUU non parleranno mai nemmeno sotto tortura!!! ma chi sono gli scheletri nell'armadio?
Gli "scheletri nell'armadio" sono tutte quelle persone con le quali i MUU hanno avuto "intrallazzi" o "inciucci" strani, dalle storie di "amore platonico" ( basta anche solo il pensiero ) a quelle di sesso "pazzo e disperatissimo" squallidamente consumato in qualche bosco, in qualche festino alcolico o in qualche buio vicolo di Alpette. Storie che i MUU tengono ben nascoste ( negli armadi appunto ), e per le quali ciascun MUU si fà un'unica ignobile domanda: "MA COME HO FATTO A FARMELA????........."
Ovviamente, per non "sputtanare" e per non rendere la sezione offensiva verso nessuno, se non verso i singoli MUU, non saranno citati i nomi dei vari scheletri nè tanto meno gli squallidi e disgustosi soprannomi, ma sarà solo una classifica MUU nella quale il podio sarà chiamato "della vergogna" quindi più un MUU è in vetta, e più si deve vergognare. La classifica è stata fatta non solo in base al numero di scheletri ma anche in base alla loro ...."bassa qualità".



Prima classificata - Elena

Lo "scheletro d'oro" di questa vergognosa classifica, spetta senza alcun dubbio alla nostra Elena, non tanto per i 25 punti accumulati, né per i n. 3 scheletri presenti nel suo armadio, ma per la gravità di uno di questi scheletri, grazie al quale è balzata "onoris causa" al primo posto!!

ELENA.......

MA COME HAI FATTO?????

 


Secondo classificato - Vecchia Setola (W)

 

Lo "scheletro d'argento" è stato letteralmente strappato per pochi punti dal buon Setolone, il quale, tra un pannolino e una "prova del dito", ha collezionato n. 6 scheletri e 35 punti, un armadio di tutto rispetto, aggiudicandosi così, la seconda posizione, non sappiamo se il suo motto era:

"BASTA CHE RESPIRI" oppure  "BASTA CHE SIA ANCORA CALDA"

 


Terzo classificato - Claudio (CL)

Lo "scheletro di bronzo" se lo aggiudica il buon CL, un altro grande possessore di scheletri, ben 6, i quali gli hanno fatto totalizzare 32 punti, un altro "Signor Armadio", l'unico che riesce a "tallonare" il Setolone, e anche per lui ai tempi valeva lo stesso motto:

 "BASTA CHE RESPIRI" oppure "BASTA CHE SIA ANCORA CALDA"

 


 E dopo le prime tre vergognose posizioni passiamo agli altri classificati.

 

Qurarto classificato - Gianni (Dutur)

 Il quarto posto se lo aggiudica il Dutur, il quale, nonostante la passata attività della sua "clinica" è riuscito a tenersi fuori dal "podio della vergogna".

 

Quinta classificata - Lara

Ed ecco Lara, seconda MUU donna in graduatoria ma quinta classificata, di scheletri ne ha solo 2 con ben 12 punti, c'è da dire che in questa classifica non abbiamo tenuto conto di tutti i ….."ladri di autoradio".

 

Sesto classificato - Fabrizio (Toni)

Al sesto posto troviamo Toni che …scaloppina dopo scaloppina, si è collezionato due scheletri con un totale di 11 punti.

 

Settimo classificato - Gibi

Ed ecco l'Ing dei MUU aggiudicarsi il settimo posto con un solo scheletro e 7 punti totalizzati, il suo armadio è abbastanza vuoto, ma c'è sempre tempo per riempirlo.

 

Ottavo classificato - Tocci

Ed infine in ultima posizione abbiamo Tocci che, con un solo scheletro e 3 punti totalizzati, esce da questa vergognosa classifica a testa alta senza nulla (o quasi) da nascondere.